Cara di Mineo, Dep. Lorefice: “Solo spot elettorali dal Governo, in questi anni nessun impegno concreto”

Il Cara di Mineo è ancora lì dopo anni di lotte e battaglie affinché fosse chiuso. La deputata Lorefice intervistata su MeridioNews parla del lavoro fatto in questi anni presso la Commissione parlamentare della quale fa parte

#CaraMineo: in questi 5 anni di impegno parlamentare, abbiamo più volte denunciato le vicende che l’hanno visto “protagonista” di fenomeni di caporalato, di prostituzione, di affari illeciti. Sono subentrate poi le indagini Mafia Capitale e quelle delle procure di Roma, Catania e Caltagirone.
Ma cosa ha fatto il Parlamento in questi anni?
Ha bocciato una mia mozione con la quale chiedevamo la revoca della nomina a sottosegretario dell’onorevole Giuseppe Castiglione, coinvolto nelle indagini http://aic.camera.it/aic/scheda.html… ;
ha bocciato la mia mozione con la quale chiedevamo la chiusura del centro http://aic.camera.it/aic/scheda.html….
Nel frattempo, è stata istituita una commissione d’inchiesta specifica sull’immigrazione e uno dei filoni d’inchiesta avviato è stato quello sul cara di Mineo. Ci sono state tante audizioni in questi anni, durante le quali si è prospettata l’idea di farne anche un hotspot e addirittura un centro per minori non accompagnati. Idee assurde, che solo chi non conosce quel centro può avallare. Il filone d’inchiesta si è concluso nel 2017 con l’approvazione di una relazione dove siamo riusciti a far inserire la chiusura progressiva del Cara. Ma un impegno può rimanere lettera morta come dimostrano le tante mozioni approvate in questi anni e mai attuate. Da parte delle forze di Governo non c’è stata mai la volontà di mettere la parola fine a situazioni come queste, le stesse forze che si ripresentano alle prossime elezioni nazionali con un’accozzaglia di liste e con i soliti spot elettorali.
Intanto—>http://catania.meridionews.it/…/morte-al-cara-la-citta-dei…/

Continua la farsa affaristica del Cara di Mineo. Al Pd piace e boccia la mozione del M5S dove se ne chiedeva la chiusura

“La nostra mozione sulla chiusura del Cara Mineo è l’unico atto concreto che si sta facendo per chiudere un centro di accoglienza vergognoso e soprattutto una vera e propria fonte di affari illeciti come è evidenziato anche dall’indagine di Mafia Capitale. Non è mera polemica politica, basta ascoltare le sconcertanti parole del deputato Pd Burtone che a giustificazione del Cara Mineo si mette a parlare di disoccupazione, (…) I membri della commissione d’inchiesta sui Migranti Giuseppe Brescia, Vega Colonnese e Marialucia Lorefice sottolineano come: “Noi facciamo proposte concrete a salvaguardia dei cittadini italiani e dei migranti. Renzi e i suoi alleati di governo vengono invece in aula ad aprire bocca senza dire nulla, ma proprio nulla. Da una parte abbiamo una commissione d’inchiesta bloccata, mentre dall’altra abbiamo deputati che affrontano una mozione come quella sulla chiusura del Cara di Mineo con un’impreparazione totale e un’imbarazzante difesa di vecchi sistemi affaristici.”

 

Leggi l’articolo concreto su:

http://www.movimento5stelle.it/parlamento/2016/10/cara-mineo-il-pd-continua-a-favorire-mafia-capitale.html