ECCO COSA NON SARÀ REALIZZATO IN SANITÀ A CAUSA DELLA LEGA

Di Giulia Grillo

Dal mio insediamento come ministro della Salute, ho sempre lavorato per il bene di tutti i cittadini. Questo Governo ha messo mano a una situazione che veniva da anni di cattiva programmazione e mancanza cronica di risorse. Una situazione disastrosa a cui ho lavorato intensamente per 14 mesi.

Abbiamo fatto tanto: portato a 8 mila i posti nelle specializzazioni – 1800 in più rispetto all’anno precedente – e avviato la possibilità di assumere nel Ssn gli specializzandi al 4° e 5°anno; riavviato le assunzioni in tutte le Regioni, aumentato le risorse al nostro Servizio sanitario nazionale, stanziato 400 milioni per abbattere le liste d’attesa, stanziato per l’edilizia sanitaria oltre 4 miliardi, tolto il blocco alle assunzioni ferme da decenni, permettendo alle Regioni di assumere di nuovo!

Ora però questa CRISI ha bloccato il Cambiamento che avevo avviato. E questa è la dimostrazione lampante che Salvini antepone le sue necessità al bene della sanità.

TUTTI DEVONO SAPERE LA VERITÀ

Ecco cosa il ministro Giulia Grillo ha già fatto

Ecco cosa il ministro Giulia Grillo ha già fatto:

👉🏼sblocco delle assunzioni e possibilità per le Regioni di stabilizzare il personale precario;

👉🏼rinnovo del contratto dei medici dopo 10 anni, con un aumento di 200 euro lordi mensili;

👉🏼aumento delle borse di specializzazione fino a 8000, raddoppiando gli incrementi già adottati negli anni precedenti;

👉🏼rimozione dell’incompatibilità fra la frequenza al corso di medicina generale e l’attività lavorativa;

👉🏼possibilità di assumere gli specializzandi all’ultimo anno;

👉🏼incremento senza precedenti del numero dei posti per la formazione specifica in medicina generale.

Aᴅᴇssᴏ, ᴛᴏᴄᴄᴀ ᴀʟʟᴇ #Rᴇɢɪᴏɴɪ ᴀssᴜᴍᴇʀᴇ ᴍᴀᴛᴇʀɪᴀʟᴍᴇɴᴛᴇ ɪʟ ᴘᴇʀsᴏɴᴀʟᴇ!

Nᴇʟʟᴀ sᴀɴɪᴛᴀ̀ ɪʟ ᴍɪɴɪsᴛʀᴏ ʜᴀ ɪʟ ᴄᴏᴍᴘɪᴛᴏ ᴅɪ ᴇʟɪᴍɪɴᴀʀᴇ ɪ ᴠɪɴᴄᴏʟɪ ᴇ sᴛᴀɴᴢɪᴀʀᴇ ʟᴇ ʀɪsᴏʀsᴇ ᴇᴄᴏɴᴏᴍɪᴄʜᴇ, ᴘᴏɪ ᴅᴇᴠᴏɴᴏ ᴇssᴇʀᴇ ʟᴇ Rᴇɢɪᴏɴɪ ᴀ ᴅᴇᴄɪᴅᴇʀᴇ ᴄʜɪ ᴀssᴜᴍᴇʀᴇ ᴇ ɪɴ ǫᴜᴀʟɪ ᴘᴏsɪᴢɪᴏɴɪ.

ECCO COME STANNO LE COSE!

LEUCEMIE. STANZIATI 60 MILIONI DI EURO PER 6 CENTRI PER TERAPIE Car-T

Il ministro della salute Giulia Grillo ha annunciato lo stanziamento di 60 milioni di euro, che verranno impiegati per l’apertura di 6 centri di eccellenza, nella nostra penisola, per trattamenti con terapia genetica #Car-T.

Il nostro #Ssn in questo modo potrà offrire terapie innovative a tutti i pazienti affetti da #leucemie e #linfomi inguaribili, che non rispondono alle cure tradizionali.

#SANITA’: IERI AUDIZIONE MINISTRO Giulia Grillo: IL SUO OPERATO IN UN ANNO DIMOSTRA IMPEGNO MASSIMO A DIFESA DEI CITTADINI

Di Marialucia Lorefice

Quanto realizzato dal nostro ministro Giulia Grillo, in un solo anno di Governo, dimostra l’impegno massimo profuso per risollevare il sistema sanitario italiano e tutelare, sotto vari fronti, la salute di tutti i cittadini. Oltre 143 provvedimenti attuati e firmati dal ministro della Salute, tra i quali, è bene ricordare subito, l’aumento delle borse di specializzazioni come prima risposta alla grave carenza dei medici. Parliamo di 1.800 borse in più per i giovani medici e per un totale record di 8.776, e di altre 840 borse per i medici di medicina generale.

Non dimentichiamo, poi, che con il nuovo piano per le liste d’attesa, i 400 milioni investiti in questo settore e i passi fatti per l’informatizzazione del sistema sanitario, sono già state poste le basi per risolvere alla radice l’annoso problema delle infinite attese, a cui per anni sono state costrette le persone per ricevere le cure necessarie. Ma c’è anche il disegno di legge contro l’aggressione ai medici, che nei prossimi giorni approderà nell’Aula del Senato, il lavoro svolto sul payback farmaceutico, il decreto Calabria: questo e molto altro rende onore all’operato del ministro Grillo, a cui vanno i nostri ringraziamenti come rappresentanti delle istituzioni e come cittadini.

Sanità, Lorefice (M5S): “Grazie al ministro Grillo correggiamo la rotta certi che la strada intrapresa sia quella giusta”

Di Marialucia Lorefice

In un anno abbiamo affrontato situazioni emergenziali e stagnanti da troppo tempo come la #carenzadeimedici, la carenza delle risorse, il blocco del #turnover, il mancato rinnovo del contratto nazionale dei medici.

Problemi che hanno paralizzato la nostra sanità.

Ma fin dal primo momento abbiamo messo in campo tutte le nostre energie per raggiungere risultati concreti ed efficaci, seppur tra tantissime difficoltà. E le misure introdotte nel #DecretoCalabria ne sono una concreta dimostrazione.

Grazie al ministro Giulia Grillo stiamo correggendo la rotta e siamo sicuri che la strada intrapresa è quella giusta.

Maratona Patto per la Salute, 8-9-10 luglio

MARATONA #PATTOPERLASALUTE 8-9-10 LUGLIO

Il ministro Giulia Grillo incontra i protagonisti della sanità per raccogliere idee e modelli innovativi da inserire nel nuovo Patto.

Costruiamo insieme il futuro

Per tre giorni, l’8, il 9 e il 10 luglio, il ministero della Salute si aprirà all’ascolto dei protagonisti della sanità italiana, in vista della definizione del Patto per la Salute 2019-21 che sarà stipulato da Governo e Regioni per progettare le politiche sanitarie del prossimo triennio.

Sarà una vera e propria MARATONA per rilanciare i temi del nuovo Patto dal punto di vista dei rappresentanti dei tre pilastri del nostro Servizio sanitario nazionale: chi lavora, chi produce e le associazioni di cittadini e pazienti.

“In questi mesi – dichiara il ministro della Salute, Giulia Grillo – stiamo lavorando con le Regioni per scrivere il Nuovo Patto per la Salute e per l’occasione voglio inaugurare un nuovo modo di fare innovazione partecipata, prestando ascolto ai protagonisti del nostro Servizio sanitario nazionale e raccogliendo le loro idee e proposte. Sono certa che arriveranno indicazioni preziose. Il Servizio sanitario nazionale siamo noi, costruiamo insieme il futuro”.

Per partecipare all’iniziativa👇🏻👇🏻

bisogna fare richiesta di iscrizione entro la mezzanotte del 2 luglio, esclusivamente seguendo le indicazioni sul sito del ministero della Salute, http://www.salute.gov.it/pattosalute inserendo negli appositi form i propri dati e una proposta sintetica dell’intervento.

Sul sito saranno comunicati tutti i dettagli dell’iniziativa. Non saranno accettate richieste di partecipazione attraverso altri canali, mail o telefonate.

La Maratona per il Patto della Salute si svolgerà a Roma negli Auditorium delle due sedi del ministero a seconda del numero dei partecipanti:

• 8 luglio: Federazioni degli ordini professionali, società scientifiche, associazioni professionali, sindacati

Auditorium ministero della Salute, Lungotevere Ripa/Ribotta

• 9 luglio: Associazioni delle imprese: farmaci, dispositivi, ricerca e sviluppo

Auditorium ministero della Salute, Lungotevere Ripa;

• 10 luglio: Associazioni di pazienti, attivismo civico

Auditorium ministero della Salute, Viale Giorgio Ribotta