Equitalia, pignoramenti, riscossione Sicilia. Incontro dibattito domenica a Comiso. Sarà presente anche la parlamentare Marialucia Lorefice

L’on. Lorefice sarà a Comiso domenica mattina per parlare di Equitalia, pignoramenti, riscossione Sicilia.

– domenica 17 ore 10.30 via Calogero 22 Comiso, sede Meetup cittadino-

 

Equitalia, riscossione Sicilia, impignorabilità della prima casa. Saranno questi i temi trattati nell’incontro dibattito che si terrà domenica mattina a Comiso, organizzato dal meetup cittadino. Parteciperà anche la parlamentare Marialucia Lorefice, XII Commissione Affari Sociali. L’appuntamento è per le 10:30, presso la sede del Meetup cittadino in via E. Calogero 22.

 

«Parleremo di Equitalia, Riscossione Sicilia, Impignorabilità della prima casa. Lo faremo –spiega la Lorefice- partendo dall’analisi del nostro territorio dove i pignoramenti sono diventati un vero e proprio dramma sociale, approfondiremo le questioni dal punto di vista politico, spiegando quali proposte abbiamo portato in parlamento in questi anni e lo faremo da un punto di vista strettamente tecnico. Presenti anche Azzurra Cancelleri che, oltre ad essere la prima firmataria della proposta di legge sull’abolizione di Equitalia, si occupa da anni di queste problematiche e l’avvocato Giuliana Gianna, esperta di impignorabilità e sovraindebitamento. Argomenti che toccano da vicino il nostro territorio dove il tasso di pignoramenti è il più alto della Sicilia»

 

L’addetto stampa Valentina Maci Odg 153453                 
Ufficio stampa deputata Marialucia Lorefice, portavoce M5S presso la Camera dei Deputati, membro XII Commissione Affari Sociali; membro Commissione d’Inchiesta Sistema d’Accoglienza e di Identificazione, nonché sulle condizioni di trattenimento dei Migranti nei Centri di Accoglienza, di Identificazione ed Espulsione.
Fb: https://www.facebook.com/Marialucia-Lorefice-Cittadina-a-5-Stelle-193464954111206/?fref=ts   Twitter: @Mlucialorefice

Home Restaurant, Lorefice e Cancelleri: «Primo step per la tutela del turismo siciliano e del Made in Italy»

«A tutela degli home restaurant è stata posta solo la prima pietra, essenziale però per la promozione del made in Italy, delle eccellenze produttive e ricettive del territorio, del turismo sostenibile. La Sicilia, l’Italia tutta, sono così ricche di prodotti tipici dei vari territori che risultava indispensabile regolamentare il lavoro di coloro i quali ogni giorno si prendono cura di promuoverne le eccellenze»: Così Marialucia Lorefice, Capogruppo M5S XII Commissione Affari Sociali in Parlamento in merito all’approvazione del testo unificato sugli home restaurant, nato dalla proposta di legge del M5S a prima firma della deputata Azzurra Cancelleri: «Come per tutte le sfide che la società civile pone alle istituzioni -è stata la dichiarazione della Cancelleri-, occorre trovare la giusta sintesi per fare in modo che le regole introdotte difendano gli interessi di consumatori e gestori senza sconfinare in una nuova burocrazia soffocante. Nostro obiettivo adesso -conclude- sarà quello di porre in essere anche una semplificazione per ciò che concerne la burocrazia e la regolamentazione della ristorazione in genere».

   Valentina Maci   Odg 153453