ASTE GIUDIZIARIE, LOREFICE (M5S): “APPROVATO EMENDAMENTO PER IMPEDIRE SLOGGIO PRIMA DELLA VENDITA”

“Ieri abbiamo compiuto un ulteriore passo avanti per la tutela dei cittadini che hanno immobili pignorati.” È quanto dichiara  la presidente della Commissione Affari Sociali della Camera, Marialucia Lorefice (M5S), che spiega: “Le Commissioni congiunte Affari Costituzionali e Bilancio hanno approvato un emendamento del M5S, al decreto milleproroghe, con il quale si estende anche a chi ha una procedura esecutiva in corso al febbraio 2019 il diritto a restare nella propria abitazione fino alla conclusione della vendita. Questa norma amplia una misura che avevamo introdotto nel Decreto Semplificazioni dello scorso anno, ma che riguardava solo le procedure esecutive nuove e non quelle già in corso. 
Sono molto soddisfatta- prosegue Lorefice- che sia stato compiuto un atto di giustizia per aiutare tante famiglie e impedire che vengano costrette a sloggiare anzitempo da un immobile che costituisce la loro abitazione principale. Ora la norma dovrà essere confermata nei passaggi in Aula di Montecitorio e in Senato.
Ringrazio il governo per aver mostrato sensibilità e i colleghi, in particolare Daniele Pesco (M5S), presidente della Commissione Bilancio del Senato, che ha svolto un grande lavoro sul tema delle aste giudiziarie, che sta portando i suoi frutti.
L’emendamento approvato ieri, infatti, si aggiunge ad altre importanti norme che siamo riusciti ad introdurre in questi mesi grazie all’impegno e alla tenacia del nostro gruppo: il “fondo salva case”  nella legge di bilancio e la norma “blocca aste”,  nel decreto fiscale.
Sono tutte misure finalizzate a superare una vera emergenza sociale, che si evidenzia drammaticamente nel nostro territorio. Desideriamo più che mai offrire un aiuto a tanti cittadini onesti, per impedire che a causa dei debiti provocati dalla crisi economica, si vedano togliere un bene primario come la casa.” Conclude Lorefice

Aste giudiziarie, luci e ombre

Le indagini di questi giorni mettono ancora una volta in luce l’ampio e complesso problema delle aste giudiziarie spesso condotte in modo poco trasparente e al ribasso. Una piaga che affligge il nostro Paese.

La battaglia che stiamo conducendo ha già portato alcuni risultati molto importanti.

Ne parlo qui ⤵️

Quotidiano “La Sicilia” 8-2-2020

Lorefice e Sarli incontrano Altroconsumo

Di Marialucia Lorefice

Ieri, insieme alla collega Doriana Sarli, abbiamo incontrato i rappresentanti di Altroconsumo la più grande organizzazione per la tutela dei consumatori in Italia che da oltre 40 anni si impegna a fornire risposte quotidiane, grazie al supporto di più di 350.000 consumatori che scelgono i suoi prodotti e i suoi servizi.

Abbiamo discusso di sigarette elettroniche e dei nuovi dispositivi per il fumo, e di come sia importante difendere i più giovani da un determinato marketing realizzato utilizzando in particolar modo i social network.

Occorre sensibilizzare l’opinione pubblica in un’ottica di prevenzione e valutare se siano necessarie modifiche normative in materia di pubblicità.

Continueremo a mantenere alta l’attenzione e valuteremo gli spunti che ci arriveranno, come quelli emersi nell’incontro odierno con Altroconsumo.

“Facciamo Ecoscuola”, Lorefice (M5S): “Per la Sicilia stanziati 300 mila euro” C’è tempo fino al 29 febbraio

“Facciamo Ecoscuola”, Lorefice (M5S): “Per la Sicilia stanziati 300 mila euro”

Con ‘Facciamo EcoScuola’ investiamo su un tema che sta molto a cuore ai giovani: l’ambiente e la salvaguardia del pianeta.

Alla Sicilia saranno destinati 299.094,19 mila euro. Tutte le scuole pubbliche d’Italia potranno inviare entro il 15 gennaio il loro progetto orientato a raggiungere uno di questi obiettivi: riduzione dell’impronta ecologica, interventi di messa in sicurezza dei locali scolastici, promozione della mobilità sostenibile, educazione ambientale, rigenerazione degli spazi, organizzazione di giornate per la sostenibilità.

Una scuola ecosostenibile è possibile e noi ci crediamo. Per questo sosterremo progetti che mirino alla salvaguardia degli istituti scolastici nel rispetto dell’ambiente. Azioni che, oltre a difendere il territorio, sono a favore della salute pubblica. Un progetto da solo non salverà il mondo ma tanti piccoli progetti messi insieme possono.

ISPICA NELLA TASK FORCE NAZIONALE DEL TEAM DEL FUTURO, UN COMPONENTE DEL MEETUP M5S CITTADINO NEL TEAM “AFFARI EUROPEI E POLITICHE ESTERE”

Nell’ottica della riorganizzazione del Movimento 5 Stelle poche settimane fa sono stati scelti, tramite votazione su Rousseau, sei “facilitatori organizzativi nazionali” e 12 “membri del team futuro”, i quali coordineranno le aree tematiche nelle quali verranno discusse ed elaborate le proposte politiche del Movimento.

La sfida sul corretto utilizzo dei Fondi Europei, da sempre un tema centrale nel Movimento, verrà affrontata dal Team “Affari esteri e politiche europee”.  All’interno della sub-task force “Progetti Europei”, infatti, un pool di esperti monitorerà le fonti di finanziamento disponibili a livello europeo e le renderà accessibili ai cittadini. In questo team sarà presente anche la dott.ssa Natalia Carpanzano (nella foto in allegato), ispicese, da diversi anni impegnata sul fronte della progettazione europea per privati ed Enti Pubblici.

“Questa opportunità è di fondamentale importanza per la nostra comunità”, commenta la dott.ssa Carpanzano, “Il mio coinvolgimento in questo team nazionale non solo ripaga del lavoro svolto dal Meetup ispicese in questi anni (per esempio con l’attivazione di uno Sportello Informativo gratuito per i cittadini) ma permetterà anche in futuro ad ogni cittadino ispicese di poter usufruire di informazioni e supporto per utilizzare i fondi a disposizione”.

“Sebbene anche il Comune di Ispica abbia una cronica carenza di fondi – commenta l’on.Marialucia Lorefice (M5S)- la proposta di aprire uno Sportello Europa non è mai stata presa in considerazione, malgrado diversi Comuni limitrofi abbiano organizzato cose simili in passato. Siamo fortemente convinti che questo tipo di assetto organizzativo permetterà al nostro Comune di uscire presto dalle sabbie mobili di facili dissesti. Questa nostra proposta, già presente nel nostro programma elettorale, verrà portata avanti con forza dal nostro candidato Sindaco e da tutta la squadra”.


SCUOLE PROVINCIA RAGUSA, LOREFICE (M5S): “DA NOSTRO GOVERNO INVESTIMENTI PER VERIFICHE SOLAI E CONTROSOFFITTI”


“Sono molto soddisfatta che il nostro Governo abbia messo a disposizione della provincia di Ragusa ben 373.900 euro per il finanziamento delle verifiche e delle indagini diagnostiche sui solai e controsoffitti degli istituti scolastici.” Lo riferisce la presidente della Commissione Affari Sociali della Camera dei deputati Marialucia Lorefice (M5s), che spiega: “La maggior parte dei comuni della nostra provincia ha aderito al bando del MIUR dello scorso ottobre che prevedeva lo stanziamento di oltre 65 milioni di euro per la sicurezza delle scuole, attraverso le verifiche strutturali tese a scongiurare principalmente i crolli di intonaco dai soffitti, purtroppo molto frequenti nel nostro Paese.

Si tratta di una misura immediata per offrire un sostegno concreto agli enti locali. 

Con Decreto direttoriale del Miur – prosegue Lorefice – l’8 gennaio scorso è stata pubblicata la graduatoria dei comuni che potranno beneficiare di questi contributi, così ripartiti nella nostra provincia: 128.000 euro a Ragusa14.000 euro ad Acate21.000 euro a Chiaromonte Gulfi32.900 euro a Comiso14.000 euro a Giarratana63.000 euro a Modica14.000 euro a Monterosso Almo35.000 euro a Pozzallo17.000 euro a Santa Croce Camerina e 35.000 euro a Vittoria.

Massima è l’attenzione che riserviamo all’edilizia scolastica: solo partendo dalla realizzazione di scuole sicure e confortevoli possiamo garantire realmente il diritto allo studio dei nostri ragazzi e rasserenare le loro famiglie.” Conclude la deputata iblea