CARRUBI E ZUCCHINE, LOREFICE: «IL GOVERNO INTERVENGA PER SALVAGUARDARE AGRICOLTORI, COLTIVAZIONI E PAESAGGIO»

carrubo-malato

 

La parlamentare del M5S, Marialucia Lorefice, interviene in favore della salvaguardia dei carrubi e delle zucchine del territorio ragusano. Dopo l’infestazione di entrambi i tipi di coltivazione da parte di due distinte problematiche, egualmente pericolose per l’agricoltura del luogo, il M5S chiede che il Governo dia risposte immediate.

«Con l’interrogazione rivolta ai Ministeri delle Politiche Agricole, dell’Ambiente, dell’Economia -afferma la Capogruppo Affari Sociali del M5S- chiediamo se sia stato identificato e/o avviato l’iter per individuare il virus che sta distruggendo le coltivazioni di zucchine nel territorio ibleo. Chiediamo, inoltre, quali misure si intenda intraprendere per bloccare immediatamente la grave infestazione che sta mietendo distruzione tra gli alberi di carrubo, caratteristica oltre che agricola anche paesaggistica del territorio ibleo. Preme in assoluto che il Governo intervenga, attraverso i Ministeri di competenza, al fine di evitare che vengano compromesse anche altre coltivazioni, al momento solo parzialmente interessate.

È indispensabile -dice la Lorefice- che si attivi una task force che riesca a porre in essere rilievi e azioni immediate in risposta a tutti gli operatori del settore agricolo ragusano fortemente provati da questo grave fenomeno, nonché a tutela del paesaggio siciliano. Altissima l’attenzione -conclude la parlamentare- del M5S Ispica che intraprenderà iniziative volte a sensibilizzare cittadini, operatori e istituzioni competenti».

Valentina Maci Odg 153453

 

Ogm: il no vince

Nel testo che il governo ha accettato di riscrivere, a seguito delle numerose criticità sollevate dalle opposizioni, ci sarà questo cambiamento laddove inizialmente si prevedeva che fossero le Regioni in autonomia a decidere per il proprio territorio.

http://www.movimento5stelle.it/parlamento/agricoltura/2016/09/ogm-vittoria-sul-fronte-del-no.html

Recupero strade interpoderali, bando Ue

Dettagli su http://www.ignaziocorrao.it/strade-rurali-bando-ue-recupero-strade-interpoderali/
Sono ammessi ad usufruire del regime di aiuti:
– Gli agricoltori e/o i silvicoltori associati che al momento della presentazione della domanda siano costituiti giuridicamente nei modi di legge in associazione con apposito atto, da cui si evince che fra gli scopi sociali connessi all’attività agricola/silvicola dei soci vi siano quelli della costruzione, ammodernamento, ristrutturazione e recupero, manutenzione di strade interaziendali agro-silvo-pastorali, pena l’inammissibilità della domanda.
– Gli enti pubblici, i comuni anche consorziati tra di loro e l’Assessorato Regionale dell’Agricoltura, dello Sviluppo Rurale e della Pesca Mediterranea.