ASTE GIUDIZIARIE, LOREFICE (M5S): “APPROVATO EMENDAMENTO PER IMPEDIRE SLOGGIO PRIMA DELLA VENDITA”

“Ieri abbiamo compiuto un ulteriore passo avanti per la tutela dei cittadini che hanno immobili pignorati.” È quanto dichiara  la presidente della Commissione Affari Sociali della Camera, Marialucia Lorefice (M5S), che spiega: “Le Commissioni congiunte Affari Costituzionali e Bilancio hanno approvato un emendamento del M5S, al decreto milleproroghe, con il quale si estende anche a chi ha una procedura esecutiva in corso al febbraio 2019 il diritto a restare nella propria abitazione fino alla conclusione della vendita. Questa norma amplia una misura che avevamo introdotto nel Decreto Semplificazioni dello scorso anno, ma che riguardava solo le procedure esecutive nuove e non quelle già in corso. 
Sono molto soddisfatta- prosegue Lorefice- che sia stato compiuto un atto di giustizia per aiutare tante famiglie e impedire che vengano costrette a sloggiare anzitempo da un immobile che costituisce la loro abitazione principale. Ora la norma dovrà essere confermata nei passaggi in Aula di Montecitorio e in Senato.
Ringrazio il governo per aver mostrato sensibilità e i colleghi, in particolare Daniele Pesco (M5S), presidente della Commissione Bilancio del Senato, che ha svolto un grande lavoro sul tema delle aste giudiziarie, che sta portando i suoi frutti.
L’emendamento approvato ieri, infatti, si aggiunge ad altre importanti norme che siamo riusciti ad introdurre in questi mesi grazie all’impegno e alla tenacia del nostro gruppo: il “fondo salva case”  nella legge di bilancio e la norma “blocca aste”,  nel decreto fiscale.
Sono tutte misure finalizzate a superare una vera emergenza sociale, che si evidenzia drammaticamente nel nostro territorio. Desideriamo più che mai offrire un aiuto a tanti cittadini onesti, per impedire che a causa dei debiti provocati dalla crisi economica, si vedano togliere un bene primario come la casa.” Conclude Lorefice

SALARIO MINIMO ORARIO

L’Italia non può restare indietro rispetto al resto dell’Unione. Dobbiamo agire al più presto, a livello nazionale ed europeo, affinché i lavoratori italiani recuperino e possano finalmente avere la garanzia di un compenso adeguato al lavoro svolto. Il Ministro del Lavoro Nunzia Catalfo, già firmataria di un disegno di legge sul salario minimo al Senato, è al lavoro per presentare una proposta. Il 2020 sarà l’anno svolta anche per l’Italia.

https://www.ilblogdellestelle.it/2020/02/salario-minimo-in-francia-1-539-euro-in-germania-1-584-in-italia-non-ce.html

Di Marialucia Lorefice

Martedì con i deputati e i senatori delM5S delle Commissioni Affari Sociali e Sanità di Camera e Senato abbiamo incontrato il Team dei Facilitatori Sanità del M5S, composto da: Valeria Ciarambino Sabino Tota Walter Mazzucco Andrea Greco Daniela Bombardi Giovanni Endrizzi e Mariolina Castellone.

E’ stato un utile momento di confronto sugli obiettivi raggiunti dal M5S in Sanità, sul lavoro che ancora c’è da fare e sulle modalità più efficaci per far conoscere la nostra attività ai territori.

Il programma del Team Sanità punta su 5 priorità:

🔺Creare una Rete territoriale per condividere le best practises in sanità;

🔺Attività di formazione e informazione rivolte a portavoce ed attivisti;

🔺Iniziative nazionali in tema di diritto alla salute;

🔺Iniziative anche locali in tema di prevenzione e sostenibilità del SSN;

🔺Incontro nazionale con visione della sanità in prospettiva futura.

Il Team dei facilitatori ha l’obiettivo di migliorare il coordinamento tra le nostre azioni a tutti i livelli, sempre nell’interesse dei cittadini; questi ultimi sono al centro del nostro lavoro.

Abbiamo posto questo sistema di rete e scambio alla base del processo di riorganizzazione del nostro Movimento.

Lorefice e Sarli incontrano Altroconsumo

Di Marialucia Lorefice

Ieri, insieme alla collega Doriana Sarli, abbiamo incontrato i rappresentanti di Altroconsumo la più grande organizzazione per la tutela dei consumatori in Italia che da oltre 40 anni si impegna a fornire risposte quotidiane, grazie al supporto di più di 350.000 consumatori che scelgono i suoi prodotti e i suoi servizi.

Abbiamo discusso di sigarette elettroniche e dei nuovi dispositivi per il fumo, e di come sia importante difendere i più giovani da un determinato marketing realizzato utilizzando in particolar modo i social network.

Occorre sensibilizzare l’opinione pubblica in un’ottica di prevenzione e valutare se siano necessarie modifiche normative in materia di pubblicità.

Continueremo a mantenere alta l’attenzione e valuteremo gli spunti che ci arriveranno, come quelli emersi nell’incontro odierno con Altroconsumo.

“Facciamo Ecoscuola”, Lorefice (M5S): “Per la Sicilia stanziati 300 mila euro” C’è tempo fino al 29 febbraio

“Facciamo Ecoscuola”, Lorefice (M5S): “Per la Sicilia stanziati 300 mila euro”

Con ‘Facciamo EcoScuola’ investiamo su un tema che sta molto a cuore ai giovani: l’ambiente e la salvaguardia del pianeta.

Alla Sicilia saranno destinati 299.094,19 mila euro. Tutte le scuole pubbliche d’Italia potranno inviare entro il 15 gennaio il loro progetto orientato a raggiungere uno di questi obiettivi: riduzione dell’impronta ecologica, interventi di messa in sicurezza dei locali scolastici, promozione della mobilità sostenibile, educazione ambientale, rigenerazione degli spazi, organizzazione di giornate per la sostenibilità.

Una scuola ecosostenibile è possibile e noi ci crediamo. Per questo sosterremo progetti che mirino alla salvaguardia degli istituti scolastici nel rispetto dell’ambiente. Azioni che, oltre a difendere il territorio, sono a favore della salute pubblica. Un progetto da solo non salverà il mondo ma tanti piccoli progetti messi insieme possono.

Nel corso della settimana in Commissione Affari Sociali:

– Esame delle proposte di legge recanti “Delega al Governo per riordinare e potenziare le misure a sostegno dei figli a carico attraverso l’ #assegnounico e la dote unica per i servizi”;

– Comitato ristretto e sede referente per l’esame delle proposte di legge recanti “Norme per il sostegno della ricerca e della produzione dei #farmaciorfani e della cura delle #malattierare”;

– interrogazioni a risposta immediata su questioni di competenza del Ministero del #lavoro e delle #politichesociali.

Entra nel vivo l’esame del Milleproroghe:

http://www.quotidianosanita.it/m/governo-e-parlamento/articolo.php?articolo_id=80895&fr=n