Pensione di cittadinanza

Pensione minima di 780 euro netti al mese a tutti i pensionati che non arrivano a questa soglia (1.170 euro netti al mese per una copia di pensionati).

La pensione di cittadinanza è contenuta nel ddl sul reddito di cittadinanza. In questo caso però, essendo il beneficiario una persona che non è più in età lavorativa, ovviamente non sarebbe costretto a rispettare gli obblighi relativi all’inserimento nel mondo del lavoro. Si tratta di una proposta che punta a tutelare i pensionati che non riescono ad avere una vita dignitosa.

Autore: Marialucia Lorefice

Presidente XII Commissione Affari Sociali - Camera dei Deputati

1 commento su “Pensione di cittadinanza”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...